Perché NUN PHOTOGRAPHY

IL PROGETTO NUNPHOTOGRAPHY

Nasciamo con dei talenti, grazie ai quali noi possiamo esprimere la nostra Essenza, che in molti ormai chiamano l’ “Io Sono”.

 

Nunphotography è il mio mezzo, un progetto in cui utilizzo la macchina fotografica come strumento di indagine umana.

 

Ho una visione personale di Arte la quale è espressione della nostra parte più intima, quella che ci collega al Divino.

Al mio Divino e al Tuo.

Dentro al Divino, “Mio” e “Tuo”,  sono parole che cessano di esistere e diventiamo Una cosa sola.

L’Arte per me è lasciare che il Divino si esprima attraverso Me, così come può farlo attraverso Te.

Fare Arte è come tornare a Casa, lasciare una finestra aperta sul mondo affinché il Divino, l’Idea possa esprimersi.

francesco_mazza

 

… il vento non parla più soavemente alle querce giganti che al più minuscolo filo d’erba;
grande è soltanto Chi trasforma la voce del vento in un canto reso più dolce dal suo Amore.
L’opera è Amore che si fa visibile.

Kahil Gibran

 

Perché e cosa vuol dire “NUN”?

Nun è la possibilità di ognuno di noi di andare oltre, è la nostra trasformazione alchemica.

Il Nun è il quattordicesimo archetipo della scrittura Aramaica che simboleggia la trasformazione (in geometria il rombo è flessibile, il triangolo è fisso, in natura il rombo simboleggia un pesce che nuota in un mare in continua trasformazione ed il pesce stesso nuotando non è mai immerso nello stesso mare in cui era immerso qualche secondo prima) e la scelta di questo nome simbolico deriva dalla gioia e dalla consapevolezza di Essere un’Anima in un Corpo Sacro in continua trasformazione che dà una possibilità all’Idea di esprimersi anche attraverso la fotografia.

Attraverso il qui ed ora, il limite della materia è superato e, per mezzo di una traccia, si entra in una dimensione dove l’Amore plasma la materia, dove “Io Sono” non ha aggettivi a seguire.

 

La traccia è il segno che l’uomo dagli albori ha sempre voluto lasciare, come per ricordare a sé stesso di Esistere.

 

La traccia è memoria e serve a ricordare la nostra origine.

 

Quando però l’arte si trasforma in bisogno di lasciare una impronta del nostro passaggio, perde della sua sacralità diventando un bisogno egoico, una ricerca di proselitismi e di seguaci.

 

Se invece il bisogno egoico di tracciare il passaggio lascia spazio all’Anima, ecco che l’arte assume una funzione catartica per tutti.

Basta guardare una fotografia, un quadro, una scultura, un pezzo di pane, un fiore che sboccia, una formica che porta nel formicaio un chicco di riso e quella vibrazione d’Amore entra in risonanza con Te, lasciando dentro di Te quel “seme” che sotto forma di pensiero o di vibrazione lavorerà nel tuo inconscio e, come un effetto domino, ti porterà a distruggere il tuo guscio e a liberarti dalle tue catene.

Questa è la vera Arte.

Un fiore non si preoccupa di chi sentirà il suo profumo, profuma e basta.

Ognuno ha il suo compito qui, lasciati sbocciare.

I miei lavori vertono sempre a questo.

Ricordarti chi sei.

Ricordarti che sei qui per una ragione.

E quella ragione sta a Te scoprirla.

Sei un mezzo per la tua Anima affinché manifesti i suoi talenti.

 

Non c’è nessuno come te.

 

Ricordati di splendere.

nunphotography-logo

L’OBIETTIVO

Attraverso l’Arte, far si che tu possa condurre la tua vita in autonomia, libertà, senza dipendenze dipendere da nessun “maestro” o “guru” se non la tua Coscienza.

Libertà di pensare
100%
Libertà da dipendenze
100%
Autonomia decisionale
100%
Responsabilità della mia vita
100%

Di seguito puoi trovare altri progetti in cui sono impegnato:

  1. www.onosoi.com:
    progetto artistico sull’Io Sono
  2. www.exducocomunicazione.it: progetto comunicazione per aziende
  3. www.exducocomunicazione.it/formazione: life coaching e tanto altro